news

’77 ANNO CANNIBALE – 40° anniversario della contestazione

Dall’8 aprile al 14 maggio, al museo PAN – Palazzo delle Arti di Napoli, Napoli COMICON presenta ‘77 Anno Cannibale, mostra gratuita che celebra il 40° anniversario di quello che è stato definito anno della contestazione.

La mostra ripercorre le opere degli artisti del fumetto che hanno reso storico il periodo: Andrea Pazienza, Stefano Tamburini, Tanino Liberatore, Filippo Scòzzari e Massimo Mattioli, Riccardo Mannelli, Vauro, ma anche gli eventi principali del rinnovamento culturale che ha investito cinema, televisione, stampa, teatro e satira italiana.

Oltre alla mostra, il progetto 1977 comprende incontri, dibattiti e un volume edito da COMICON Edizioni che ospita firme prestigiose della critica fumettistica e non solo, un’ampia panoramica di autori e personaggi dell’epoca e una selezione di storie riprese dalla rivista

seminale Cannibale, ripubblicate integralmente.

Nel 1977 l’Italia vive uno dei momenti più delicati della sua storia. Mentre i

movimenti studenteschi invadono le strade reclamando spazio e attenzione, il panorama culturale si trasforma: la riforma dell’etere, la nascita e lo sviluppo delle radio libere che propongono una informazione alternativa a livello locale, il rinnovamento dei palinsesti televisivi che tornano ad accogliere artisti assenti da tempo, da Giorgio Gaber a Dario Fo, da Paolo Poli a Carmelo Bene, senza contare l’esordiente Roberto Benigni e la brancaleonica “banda” di Renzo Arbore.

Il mondo dei comics non è da meno, con una nuova generazione di creativi, liberi da costrizioni, dinamici, audaci e strafottenti. Questi giovani rivoluzionari del Fumetto imporranno un modo inedito di raccontare, lasciando un’impronta che ha cambiato per sempre il modo di narrare a fumetti.

Alcuni nomi, come Andrea Pazienza, Stefano Tamburini, Gaetano Liberatore, Filippo Scòzzari e Massimo Mattioli diventeranno le star più amate del decennio seguente. Senza contare l’ampia schiera di disegnatori e scrittori satirici del settimanale Il Male, lanciato, fra gli altri, da Riccardo Mannelli e da Vauro.

Così COMICON celebra quella rivoluzione dimenticata e i suoi giovani protagonisti. La mostra e il libro analizzano la stagione che cambia il Fumetto in Italia, e lo fa tramite personaggi, storie, albi e riviste che ancora oggi sono la luce guida di chi ha scelto di esprimere la sua vena artistica attraverso vignette e balloon.

Anche l’Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico ha collaborato all’iniziativa mettendo a disposizione alcuni dei materiali in mostra.

 

‘77 Anno Cannibale
Dall’8 aprile al 14 maggio
PAN – Palazzo delle Arti di Napoli, Via dei Mille, 60 – Napoli
Ingresso Gratuito
Orari: lun-sab ore 9.30/18.30 – dom 9.30/14.30 – chiuso il martedì!

comunicato stampa