Personal tools
You are here: Home Archivio file e notizie recenti CILE 40 ANNI DOPO
Document Actions

CILE 40 ANNI DOPO


HEADER.jpg


11 settembre 1973 - 11 settembre 2013


La via cilena, democratica e rivoluzionaria, di Salvador Allende all'inizio degli Anni ‘70 fu una sorta di "stella polare" per i movimenti popolari, non solo in America Latina. Allo stesso modo la fine

sanguinosa col golpe militare dell’11 settembre ’73 fu un trauma per tutti i popoli che aspiravano ad una trasformazione delle loro società attraverso la democrazia parlamentare:

«con la forza di essere la maggioranza e la passione del rivoluzionario…», come diceva Allende.

In Italia la fine di questa esperienza fu particolarmente sentita, e il nostro paese diventò una seconda patria per migliaia di rifiugiati cileni in fuga dalla dittatura militare. Per questo, a 40 anni di distanza, è bene ricordare quegli avvenimenti non solo per una riflessione doverosa sulla tragedia di un popolo e del suo presidente, ma soprattutto per far conoscere alle nuove generazioni il senso di quell’esperienza straordinaria.

Da qui una serie di inziative di cui l’Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico (AAMOD) si fa promotore in collaborazione con il Comune di Roma - VII Municpio, l’ Istituto Romano per la Storia d'Italia dal Fascismo alla Resistenza (IRSIFAR), Nuovo Cinema Aquila, Centro Sperimentale di Cinematografia (CSC ), Cineteca Nazionale, Cinecittà Luce, Laboratorio di Storia e Cinema-Università Roma Tre, Amnesty International Italia.



Powered by Plone CMS, the Open Source Content Management System

This site conforms to the following standards: