news

Gli audiovisivi negli archivi e nelle biblioteche – Corso di formazione

Foto di Annarita Cattolico

 

 

 

Archivio audiovisivo del movimento operaio e democratico

Via Ostiense 106 – Roma

Giovedì 9 e venerdì 10 novembre 2017

Corso di formazione base ideato e organizzato dall’Archivio audiovisivo del movimento operaio e democratico e dall’Associazione Nazionale Archivistica Italiana – Sezione Lazio, in collaborazione con Anai Formazione.

Contenuti – La presenza significativa di documenti audiovisivi negli archivi e nelle biblioteche e la difficoltà di gestire questi materiali morfologicamente diversi e spesso delicati richiede metodi specifici per il loro trattamento. I documenti audiovisivi storici, di repertorio, di attualità, di ricostruzione narrativa, sono preziosi per la storia della nostra società ed è per questo che è importante mettere a fuoco gli strumenti più appropriati per la loro analisi ed elaborazione e per la promozione della loro conoscenza, studio e valorizzazione.

Destinatari – Il corso si rivolge a coloro che trattano la documentazione audiovisiva conservata in archivi o in biblioteche e che devono affrontare la difficoltà di gestire questi materiali morfologicamente diversi che richiedono un trattamento specifico.

Obiettivi formativi – Il corso intende affrontare i principali aspetti della conservazione e della tutela del patrimonio filmico conservato negli archivi e nelle biblioteche, fornendo metodologie e strumenti utili ad una corretta gestione di questi materiali, con un approfondimento sulla loro genesi formativa e sulla catalogazione.

Durata – Due giornate per un totale di 16 ore di lezione.

Attestati – Il corso si conclude con un test finale di apprendimento destinato a verificare le competenze acquisite, necessario per il rilascio dell’attestato di partecipazione.

Metodologia – Il corso, articolato in due giornate, prevede una prima parte destinata all’illustrazione delle metodologie per il trattamento e la comunicazione dei documenti filmici; una seconda parte per la definizione dei criteri per la catalogazione e la metadazione; una terza parte incentrata sulla storia dei supporti; una quarta parte dedicata agli elementi base utili per impostare un piano di recupero e di restauro digitale.

Docenti –   Il corso è affidato a Paola Carucci, esperta di teoria archivistica, normativa sugli archivi e storia delle istituzioni contemporanee; Cristiano Migliorelli e Fabrizio Micarelli (Archivio Luce Cinecittà); Letizia Cortini e Claudio Olivieri (Archivio audiovisivo del movimento operaio e democratico); Mario Musumeci (Centro sperimentale di cinematografia – Scuola Nazionale di Cinema); Antonella Fischetti e Francesco Baldi (ICBSA); Carla Scognamiglio (ICCU); Maria Assunta Pimpinelli (Centro sperimentale di cinematografia  – Cineteca nazionale); Ilaria Barbanti e Antonella Pagliarulo (Regesta.exe); Luciano D’Aleo (Icbsa); Barbara Zonetti (Iccrpal); Francesca Angelucci (Cineteca Nazionale); Francesco Baldi (ICBSA); Sergio Bruno (Cineteca Nazionale); Elena Tammaccaro (Cineteca di Bologna/Laboratorio Immagine ritrovata); Antonello Zanda (Cineteca Sarda).

Programma

Giovedì 9 novembre 2017 

9:00-9:15

Accoglienza e registrazione partecipanti

 

9:15 – 13:30

Saluti e presentazione

Vincenzo Maria Vita (Presidente Aamod)

Patrizia Severi (Presidente Anai Lazio)

 

9:30 Introduzione di Paola Carucci (Anai)

 

Archivi e collezioni audiovisive: metodologie per il trattamento, la comunicazione, uso e riuso dei documenti filmici e correlati. Progetti di formazione e di didattica 

10:00 Letizia Cortini e Claudio Olivieri
(Archivio audiovisivo del movimento operaio e democratico)

11:00 11:15 pausa

11:15 Cristiano Migliorelli
(Archivio Luce Cinecittà)

12:15 Mario Musumeci
(Centro sperimentale di cinematografia – Cineteca nazionale)

Pausa pranzo

 

Ore 14:30-18:30

Catalogazione e metadatazione: standard e prassi 

14:30 Antonella Pagliarulo –  Ilaria Barbanti (Regesta.exe)

16:00 Antonella Fischetti e Francesco Baldi (ICBSA); Carla Scognamiglio (ICCU)

17:30 Maria Assunta Pimpinelli (Centro sperimentale di cinematografia – Cineteca nazionale) 

 

Venerdì 10 novembre 2017

9:00
Introduzione di Laura Ceccarelli (Vice-presidente Anai Lazio)

 

Storia dei supporti e loro identificazione. Primi interventi di manutenzione conservativa. Esperienze a confronto 

9:00 Francesca Angelucci (Centro sperimentale di cinematografia – Cineteca Nazionale)

10:00 Luciano D’Aleo (Icbsa)

11:00 11:15 pausa

11:15 Fabrizio Micarelli (Archivio Luce Cinecittà)

12:15 Barbara Zonetti (Iccrpal)

Pausa pranzo

 

14:30-18:30

Elementi base per impostare un piano di recupero e restauro digitale. Esperienze a confronto 

14:30 Sergio Bruno (Cineteca Nazionale)

15:30 Elena Tammaccaro (Cineteca di Bologna/Laboratorio Immagine ritrovata)

16:30 Antonello Zanda (Cineteca Sarda)

 

17:30 -18:30 Approfondimenti tematici con i corsisti

 

Informazioni per le iscrizioni (entro il 2 novembre) alla pagina del sito Anai

http://www.anai.org/anai-cms/cms.view?munu_str=0_15_0_7&numDoc=1177